Grazie a Bemoov l’acquisto del  biglietto  è facile e immediato anche quando non ci sono rivendite nelle vicinanze o mancano i contanti

La città patavina è la prima a offrire il servizio in tutto il Nord-Est

Da oggi muoversi a Padova è ancora più semplice: grazie all’abilitazione su Bemoov – il sistema interoperabile e multi-servizio di acquisto e pagamento mobile – APS Mobilità ha reso possibile l’acquisto del biglietto dell’autobus e del tram con il telefonino, anche quando non si ha disponibilità di denaro contante e risparmiando lunghe ricerche e code alle rivendite.

Per avere accesso al servizio bastano alcuni semplici passaggi: iscrivendosi al servizio Bemoov (www.bemoov.it) tramite la propria banca si associa il proprio numero di cellulare allo strumento di pagamento su cui si vogliono addebitare i propri acquisti (ad esempio la carta di credito). Effettuata l’iscrizione, ogni volta che il viaggiatore vorrà salire sul mezzo di trasporto, dovrà semplicemente inviare un SMS con scritto “APS” al numero 3424112584. L’SMS di risposta che riceverà da APS Mobilità varrà come titolo di viaggio e dovrà essere mostrato al personale in caso di verifica.

Lo stesso servizio sarà a breve fruibile tramite un’applicazione disponibile per smartphone (iPhone, Android, Blackberry) scaricabile dagli appositi store. In questo caso, una volta iscrittisi, sarà sufficiente scaricare l’applicazione, lanciarla e selezionare la voce “Acquista”. Dopo aver scelto la tipologia e il numero dei biglietti, il viaggiatore visualizzerà una schermata Bemoov con il riepilogo dell’operazione e potrà inserire il codice di sicurezza del proprio strumento di pagamento. Dopo qualche istante riceverà l’SMS codificato che varrà come titolo di viaggio.

Il biglietto di corsa semplice valido per 90 minuti su tutte le linee urbane di 1a e 2a tratta, tram compreso, costa 1,30 €, più il costo dell’SMS, che varia a seconda dell’operatore e dal piano tariffario scelto da chi viaggia.

“L’attivazione dell’acquisto in mobilità dei trasporti pubblici locali su Padova rappresenta il primo esempio del genere in tutto il Nord-Est. – aggiunge Enrico Sponza, Vicepresidente del Consorzio Movincom – Grazie al modello multi-servizio di Bemoov, il cittadino può accedere con un’unica attivazione ad una molteplicità di servizi che coprono le sue diverse esigenze: trasporti e mobilità, biglietteria per teatri, mostre e musei, hotel e molto altro ancora”.

Movincom

Il Consorzio Movincom rappresenta attualmente oltre 750 servizi operativi con un potenziale di oltre 1.700 servizi in 8 differenti settori merceologici. Gli esercenti del network Movincom, soci e mandatari sono:

• Mobilità: Trenitalia, GTT (Torino), CTM Cagliari, 5T, ATV (Verona), TEP Parma, ATAF (Firenze), AMT (Genova), Ne-t (Gruppo APS Holding), Radiotaxi 5730

• Sosta e Parcheggi: Firenze Parcheggi, Telepark, Mobilità e Parcheggi (L’Aquila), Teleparking

• Sci: SIB – Società Impianti Bormio, Funivie San Bernardo-La Thuile, Pila, Cervinia, Funivie Courmayeur Mont Blanc, Monterosa ski, Madonna di Campiglio

• Assicurazioni: Vittoria Assicurazioni, 24h Assistance

• Biglietteria teatrale ed Eventi: Vivaticket (Charta), Boxol (Attractive.it), Soft Solutions

• Vendite a distanza & VAS: Fratelli Carli, BOL.it, Gruppo Prima

• Turismo & Tempo libero: SMS Hotels, Atleticom.it

Le associazioni di categoria CLUB Italia, AIPARK, ANAV, ANVED, Assoticket e AGIS Piemonte e Valle d’Aosta sono entrate a far parte del Consorzio, in qualità di partner aggregatori. Per ulteriori informazioni: www.movincom.it

Acquistare il biglietto dell’autobus o del tram con il cellulare: A Padova si può

Ti potrebbe anche interessare:

Tagged on: