I'm a pc

La campagna parla chiaro, ” I’m a Pc ” ed è veramente ben fatta. E’ strettamente focalizzata sull’utente finale, che, non viene presentato come un fruitore professionale del computer, ma come il protagonista vero e proprio di questa fruizione.

” I’m a pc ” perchè ogni computer è strettamente personale, di base è uguale per tutti, ma già dalla prima settimana da quando è uscito dalla scatola, i programmi installati, l’uso che se ne fa e addirittura gli scopi per cui è stato comprato variano da individuo a individuo. Ecco perchè i pubblicitari Microsoft hanno adottato questo slogan, forse seguendo i trend del Web2.0, secondo cui un sito (come un pc) senza il contributo degli utenti rimane vuoto e depersonalizzato, ma con l’interazione degli stessi acquista valore e spessore.

Il lato meno fortunato di questa campagnia pubblicitaria è che inevitabilmente porta la mente a pensare alla serie di pubblicità della Mac in cui 2 persone rappesentavano i 2 tipi di piattaforma (Mac e Pc) ed inevitabilmente la piattaforma Microsoft veniva ridicolizzata.

Sfortunatamente un filmato molto ben fatto che racchiude tutte le pubblicità Mac di questo tipo non riporta il codice embed su richiesta di chi ha postato il video su YouTube, quindi per vederlo clicca QUI

Questa la pubblicità Microsoft, in 3 differenti versioni.

I’m a pc, le nuove pubblicità Microsoft negli Usa

Ti potrebbe anche interessare:

Tagged on: