Google Icons

Era da 8 anni che Google non cambiava la sua favicon, e proprio in questi ultimi giorni ha apportato questa modifica che ha attirato l’attenzione di molti websurfer. Google è passato dalla classica favicon con la “G” maiuscola ad una che riproduce la stessa lettera in lower case.
Nel blog di Google, Marissa Meyer spiega il perchè di questa variazione affermando che si è deciso di cambiare per ottenere una serie di icone che scalasse meglio nella visualizzazione attraverso nuove piattaforme web, come ad esempio, gli iPhone e i vari altri dispositivi mobili.

Google ha provato centinaia di icone ma alla fine la scelta è caduta su quella che attualmente è sotto gli occhi di tutti, anche se a nostro avviso la favicon ha un aspetto che richiama un’immagine sviluppata frettolosamente, come se il gruppo di addetti Google avessero 10 minuti per creare e piazzare la favicon pena licenziamento.
In altre parole, l’evoluzione grafica che ha seguito lo sviluppo del web2.0 non ha avuto molto seguito in questo frangente, anche se c’è da considerare che, come ha affermato più sopra Marissa Meyer, la creazione della nuova favicon ha risposto più ad esigenze pratiche di “visualizzazione mobile” più che all’estetica: ma conciliare le due cose è sembrato un progetto troppo esoso alla fabbrichetta di Mountain View?

Google favicon

Ultimamente in rete si sono moltiplicate le queries di ricerca che mirano a capire come modificare il logo di Google, anche in seguito alla visualizzazione di parecchi banners pubblicitari nel circuito AdSense. Questa iniziativa di poter modificare il logo, e quindi interagire direttamente con una realtà così affermata nel panorama web ha scatenato quasi una mania tra i navigatori.
E’ proprio per questo che qualcuno ha proposto indirettamente a Google di attivare un contest tra gli utenti per la creazione di una nuova favicon. Sarebbe un’idea grandiosa e sicuramete attirerebbe l’attenzione di una quota inimmaginabile di navigatori. Ovviamente poi, da parte dei tecnici di Google, ci sarebbe dovuto essere un lavoro di ottimizzazione per rendere la nuova favicon “scalabile” per i dispositivi mobili.

Google non ha bisogno di ulteriore visibilità o comunque non ha bisogno di coinvolgere ulteriormente gli utenti?

La nuova favicon di Google

Ti potrebbe anche interessare:

Tagged on: