Nokia lo ha annunciato oggi, in concomitanza con una riduzione delle previsioni per il secondo trimestre: ha i conti in rosso e la necessità urgente di ridurre i costi, la nuova strategia punterà anche ad una ristrutturazione del management.

Il gigante della telefonia mobile finlandese Nokia cancellerà fino a 10.000 posti di lavoro in tutto il mondo entro la fine del 2013.
La società intende concentrarsi sul nuovo smartphone Lumia e per questo ci saranno tagli in tutti i settori di attività. Tra gli altri, si chiude il centro di ricerca e sviluppo di Ulm, in Germania, a fine settembre.

La società ha, inoltre, annunciato la vendita della sua EQT che distribuisce il marchio di lusso Vertu, famoso per i suoi telefoni con pietre preziose che costano oltre 5.000 euro.

Nokia taglierà diecimila posti di lavoro da qui al 2013

Ti potrebbe anche interessare:

Tagged on: