Giorgio Marandola – Technico Blog http://www.technicoblog.com Techno-Lifestyle Sat, 03 Jun 2017 13:05:16 +0000 en-US hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.7.5 Inviare un fax con internet senza pagare si può! http://www.technicoblog.com/inviare-fax-con-internet-senza-pagare.htm http://www.technicoblog.com/inviare-fax-con-internet-senza-pagare.htm#respond Sat, 18 Mar 2017 19:47:45 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=3029

Avete un bisogno urgente di inviare un fax (pagamento di una bolletta?) e non sapete come fare? Oggi è possibile inviare un fax con internet ed è un’operazione che risulta essere meno complessa di quanto si possa immaginare visto che potrà essere svolta in maniera rapida e veloce. Ecco come inviare un fax in pochissimi minuti e senza spendere neanche un euro.

Per prima cosa occorre trovare un portale, con tanto di applicazione mobile, che permetta di effettuare l’invio del fax online senza essere così costretti ad avere l’apparecchiatura classica che consentiva di svolgere tale operazione in passato. Tra i più noti troviamo servizi come MyFax o il più famoso eFax, conosciuti in tutto il mondo che permettono di effettuare questa operazione con pochissimi click del mouse o tocchi sullo schermo touch del proprio dispositivo mobile. Ovviamente sarà necessario iscriversi al servizio in maniera tale che venga assegnato un numero personale di fax in modo da permettere l’invio dei fax ed allo stesso tempo di riceverlo dall’apparecchio del destinatario.

La registrazione al servizio

Per inviare un fax su internet è necessario creare un profilo sul servizio, come ad esempio i due che abbiamo citato nel paragrafo precedente, che si ritiene sia maggiormente consono alle proprie esigenze. Questa fase risulta essere molto semplice dato che si devono inserire mail, nome e cognome e scegliere un numero di fax dal loro archivio. In tale modo è possibile creare il suddetto profilo dal quale sarà poi possibile effettuare l’invio dei vari fax sfruttando il web. Precisiamo che alcuni di questi servizi richiedono anche i dati di fatturazione in quanto prevedono un servizio in abbonamento dopo il primo mese di prova. Per gli utenti occasionali è possibile comunque iscriversi e poi prima del termine del periodo di prova disdire l’abbonamento. I costi, per chi cerca un servizio top e professionale di invio fax, sono di circa 11 euro al mese.

Come si inviano i fax tramite internet?

Per poter inviare quest’ultima generazione di fax ci sono sostanzialmente tre modalità disponibili: online, via mail e da cellulare. La prima è quella di usare il sito web del servizio al quale accedendo al proprio account personale si potrà inviare, ma anche ricevere, direttamente da qui tutti i fax. Basterà cliccare su invia fax ed il procedimento è molto intuitivo. Soluzione ancor più semplice è quella di utilizzare direttamente la propria email seguendo dei semplicissimi passaggi. In sostanza si tratterà di inviare una mail ai server del servizio prescelto alla quale dovrà essere allegato il documento che si intende inviare per fax. Tutto molto semplice e veloce. La terza ed ultima soluzione è quella di inviare il fax direttamente da cellulare. Questa modalità sarà sicuramente molto più apprezzata dai giovani e dai professionisti che hanno sempre molte incombenze da rispettare fuori ufficio. Basterà scaricare l’app sul proprio cellulare ed iniziare subito ad usarla. L’interfaccia è pressoché identica a quella della piattaforma web, per cui non dovrebbero esserci particolari problemi a comprendere come funziona.

Per chi utilizza già un servizio di fax online e vuole consigliarlo agli altri lettori della nostra comunità può commentare qui sotto. La condivisione è un elemento imprescindibile a nostro avviso.

]]>
http://www.technicoblog.com/inviare-fax-con-internet-senza-pagare.htm/feed 0
Lendix permette di investire senza confini http://www.technicoblog.com/lendix-permette-di-investire-senza.htm http://www.technicoblog.com/lendix-permette-di-investire-senza.htm#respond Sun, 05 Feb 2017 17:09:41 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=3025 Lendix lancia il suo primo progetto di sviluppo imprenditoriale in Spagna.
Indipendentemente dal Paese europeo nel quale risiedono, gli investitori di Lendix potranno ora finanziare direttamente il primo progetto spagnolo e tutti quelli che seguiranno in Francia, Spagna e presto in Italia.

Il primo progetto spagnolo è J.I.Z. Operaciones S.L, appartenente al gruppo Ontime, un’azienda specializzata in logistica e gestione documentale. L’impresa ha richiesto un finanziamento di 310,000€ della durata di 60 mesi allo scopo di ristrutturare due magazzini adibiti alla gestione documentale.

“La strada è ancora lunga e la road-map 2017 impegnativa, ma questo progetto è un primo passo per la creazione di un mercato europeo del risparmio dedicato alle piccole e medie imprese”, dichiara Olivier Goy, Fondatore di Lendix.

“Entro il primo trimestre 2017 anche le società italiane potranno richiedere un finanziamento attraverso la nostra piattaforma e raccogliere così fondi da investitori sia italiani sia esteri”, aggiunge Sergio Zocchi, Direttore Generale Lendix Italia.

]]>
http://www.technicoblog.com/lendix-permette-di-investire-senza.htm/feed 0
Video Sponsorizzato: METRO lancia la Festa delle Attività in Proprio http://www.technicoblog.com/metro-lancia-la-festa-delle-attivita.htm http://www.technicoblog.com/metro-lancia-la-festa-delle-attivita.htm#respond Tue, 04 Oct 2016 12:00:40 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=3003 Festa delle Attività in Proprio METRO

METRO Cash & Carry lancia in tutta Italia la Festa delle Attività in Proprio, dedicata a tutti i professionisti o come vengono chiamati negli ultimi anni, le Partite IVA.
Una festa raccontata nel video che la presenta per quello che è in realtà, ovvero un momento di riconoscimento per tutte quelle persone che non sono hanno scelto una professione ma in qualche modo l’hanno inventata, sposata e ne hanno fatto un qualcosa che vive insieme a loro.
Una festa dedicata a tutti i “capi di sè stesso” che se da un lato ci fanno sorridere quando vengono presi in giro nei meme visto il proliferare dell’uso improprio dell’appellativo, dall’altro per forza di cose non manca l’idea che in un momento storico come questo, c’è dell’eroismo nel mettersi in proprio in Italia.

E in effetti, guardandomi indietro di anni, quando anche i miei genitori erano clienti di METRO, non posso che ricordare quando lavorando in proprio, non avevano orari, lavoravano anche qualche weekend, e molte volte, non sapendo dove lasciarmi, mi portavano a fare la spesa alla METRO.
E si, poi si faceva anche un salto al reparto abbigliamento, per ricompensare il mio ruolo di “accompagnatore”.

Insomma cari professionisti, METRO vi rende merito per tutto quello che fate, l’11 Ottobre andatevi a prendere tutte le pacche sulle spalle che meritate!
Per scoprire dove, basta andare qui.

Sponsorizzato da METRO

]]>
http://www.technicoblog.com/metro-lancia-la-festa-delle-attivita.htm/feed 0
Cross-Channel Marketing, dovremmo esserci http://www.technicoblog.com/cross-channel-marketing.htm http://www.technicoblog.com/cross-channel-marketing.htm#respond Thu, 12 May 2016 18:33:46 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2998 Cross-channel Marketing

Cross-Channel Marketing, ne parliamo da anni e finalmente dovremmo esserci.

Forse sono il solo ad averlo notato, ma non vorrei fare il passo più lungo della gamba, ma nel corso degli ultimo paio d’anni le tecnologie disponibili per marketers, agenzie ed in un senso più lato, aziende, hanno compiuto passi da gigante, e molte hanno avuto modo di convergere in una sorta di centralizzazione delle funzionalità in ottica di fornire all’utente finale un unico end point da cui lavorare su diversi canali.

Poi ovviamente, l’adozione, la comprensione e lo sviluppo di una valida strategia è un altro paio di maniche, da quel che ho visto in giro sta maturando una coscienza critica riguardo la necessità di non procedere per buzzword quando si parla di marketing digitale.

Di contro, se molte tecnologie, e provider, in maniera inclusiva hanno preferito scegliere di puntare sul concetto di investimento tecnologico divenendo end point strutturati orizzontalmente o trasversalmente rispetto a funzionalità ed offerta di base, altre hanno deciso di puntare sulla verticalità, molte volte dando vita a stratificazioni di pricing da un lato, e guerra dei prezzi dall’altro. Tra qualche anno ne sapremo si più su chi la spunterà, per quanto concerne questa seconda categoria.

Se parliamo di Cross Channel Marketing è ben inteso che la strategia deve adeguarsi, e comprendere un filone comunicativo principale a livello strategico/creativo ed una molteplicità di messaggi e strumenti adeguati ai diversi canali. Il momento in cui il messaggio viene deliverato e la base dati in base alla quale il target viene scelto diventano fondamentali.

La segmentazione degli utenti sta diventando a dir poco sfaccettata, e la tecnologia dovrà adattarsi necessariamente nell’offrire molteplici ed affilate opportunità all’end user.

Il dato, possibilmente gestito in tempo reale, diventa sempre più strutturato da un lato, e dall’altro sempre più fondamentale. Le possibilità tendono all’infinito ma il supporto di una Piattaforma Cross-Channel Marketing è già da oggi importante e determinante nel poter governare agilmente ciò che strategicamente è stato pianificato.

In particolare, nelle mie ultime esperienze e presenze in diversi eventi di settore, ho avuto modo di apprezzare MDirector, una soluzione decisamente avanzata e con le funzionalità adeguate ad un utilizzo professionale.

Knowledge e tecnologia viaggiano di pari passo, ed il loro sviluppo sembra essere finalmente procedere spedito in un’ottica quasi di automiglioramento continuo degli strumenti che l’industry ha a disposizione.

Sarò stato troppo ottimista? Vedremo.

]]>
http://www.technicoblog.com/cross-channel-marketing.htm/feed 0
Il Pesce d’Aprile di Pornhub http://www.technicoblog.com/il-pesce-daprile-pornhub.htm http://www.technicoblog.com/il-pesce-daprile-pornhub.htm#respond Fri, 01 Apr 2016 11:32:12 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2993 Pornhub Pesce D'Aprile

Il Pesce d’Aprile di Pornhub è geniale! Geniale!

]]>
http://www.technicoblog.com/il-pesce-daprile-pornhub.htm/feed 0
Volo EgyptAir dirottato: selfie con il dirottatore http://www.technicoblog.com/volo-egyptair-dirottato-selfie.htm http://www.technicoblog.com/volo-egyptair-dirottato-selfie.htm#respond Tue, 29 Mar 2016 22:28:26 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2990 Selfie volo dirottato

Volo EgyptAir dirottato: selfie con il dirottatore.

Nel mondo pensavamo di averne vista di ogni, specialmente in un periodo in cui gli attentati stanno facendo morti e feriti nel mondo.

Ma no, possiamo ancora scavare nel grottesco e così ha voluto fare Ben Innes, uno degli ostaggi del volo EgyptAir dirottato oggi, che non ha trovato nulla di meglio da fare che scattarsi un selfie insieme al dirottatore, Seifedeen Mustafa.

Io evito ogni commento, riportando il geniale titolo di Gizmodo: Hijack Pics or It Didn’t Happen!

]]>
http://www.technicoblog.com/volo-egyptair-dirottato-selfie.htm/feed 0
Come scrivere in grassetto e corsivo su WhatsApp http://www.technicoblog.com/scrivere-grassetto-corsivo-whatsapp.htm http://www.technicoblog.com/scrivere-grassetto-corsivo-whatsapp.htm#respond Tue, 29 Mar 2016 21:26:14 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2983 Whatsapp Grassetto Corsivo

Come scrivere in grassetto e corsivo su WhatsApp.

Di solito su WhatsApp si può scrivere in un unico modo, quello che più o meno è noto a tutti senza caratteri speciali come il grassetto ed il corsivo.
Da oggi invece è possibile scrivere in WhatsApp anche in grassetto ed in corsivo, ma non è l’unica novità, si può anche scrivere qualcosa che però risulterà cancellato da una linea.
Una forma espressiva in più, per dare forza ad un concetto o una parola tramite il grassetto, o alleggerirne un’altro tramite il corsivo.
Per quanto riguarda le parole cancellate dalla riga, bhè è utile quando devi depennare qualcosa da una lista o depennare qualcuno da un gruppo WhatsApp.

Ma capiamo come fare a scrivere in grassetto e in corsivo su WhatsApp.

Per il grassetto: aggiungi un asterisco (*) prima e dopo la parola: ad esempio *ciao*
Per il corsivo: aggiungi un underscore (_) prima e dopo la parola: ad esempio _ciao_
Per la parola cancellata: aggiungi una tilde (~) prima e dopo la parola: e.g. ~ciao~

In questo modo potrai scrivere in grassetto, in corsivo e cancellando nomi o parole, in WhatsApp.

Questo sistema funziona sia su WhatsApp Mobile che Desktop.

]]>
http://www.technicoblog.com/scrivere-grassetto-corsivo-whatsapp.htm/feed 0
Abbott Freestyle Libre, la tecnologia disponibile per tutti i bambini europei http://www.technicoblog.com/abbott-freestyle-libre-la-tecnologia.htm http://www.technicoblog.com/abbott-freestyle-libre-la-tecnologia.htm#respond Tue, 29 Mar 2016 18:10:25 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2979 Kit Freestyle Libre

Da oggi i bambini europei avranno accesso alla nuova tecnologia di misurazione del diabete ideata da Abbott, FreeStyle Libre.
Di Freestyle Libre ne ho già parlato al lancio, proprio per l’utilità della tecnologia Abbott – www.freestylelibre.it – che elimina, di fatto, la puntura sul dito per il controllo del glucosio nel sangue.
Non sarà l’ultimo smartphone o l’ultimo gadget ma, questo genere di tecnologia è più che meritevole di attenzione, specialmente ora che è arrivato il brevetto europeo.
Freestyle Libre infatti è stato approvato anche per i bambini e i ragazzi dai 4 ai 17 anni.
Il dispositivo, come già detto, riesce a misurare i livelli di glucosio mediante un piccolo sensore applicato sulla parte posteriore del braccio, per un periodo fino a 14 giorni, rendendo, di fatto, superflua la puntura del dito.

Da notare che il brevetto europeo risponde ad un bisogno più che specifico, infatti in pochi sanno che l’Europa ha il più alto numero al mondo di bambini e ragazzi con diabete, stiamo parlando di 20.000 bambini solo in Italia e di diabete pediatrico.

Da considerare c’è anche il fatto che molto spesso i più giovani sono resti a misurare i livelli di glucosio nel sangue mediante la procedura della puntura.
Freestyle Libre è stato progettato per cambiare il modo in cui le persone affette da diabete misurano la glicemia e per aiutarli a ottenere risultati migliori in termini di salute.

La controindicazione principale all’utilizzo della tecnica della puntura dei polpastrelli è la conseguente perdita del senso del tatto, cosa non nota ai più, con Freestyle Libre – www.abbottdiabetescare.it – si è in grado di rilevare i valori anche al di sopra dei vestiti, con conseguente miglioramento in termini di qualità di vita, consentendo la lettura dei valori attuali del glucosio e anche lo storico delle ultime 8 ore con un’indicazione di trend.

In un recente studio sull’accuratezza del sistema, intervistando bambini e ragazzi dai 4 ai 17 anni, FreeStyle Libre di Abbott ha clinicamente dimostrato di essere preciso, stabile e affidabile nel corso dei 14 giorni di utilizzo, senza alcuna necessità di calibrazione mediante puntura del dito.
Inoltre, oltre il 97% di loro ha affermato che FreeStyle Libre è più facile da usare rispetto ai sistemi di misurazione pungidito.

Non ci resta che attendere la possibilità di usufruire di Freestyle Libre gratuitamente, tramite il rimborso del Sistema Sanitario Nazionale.
Nel frattempo vi suggerisco di seguire gli sviluppi del progetto tramite i siti www.freestylelibre.it o www.abbottdiabetescare.it

Articolo Sponsorizzato

]]>
http://www.technicoblog.com/abbott-freestyle-libre-la-tecnologia.htm/feed 0
BB-8 di Sphero: prezzi, app e caratteristiche http://www.technicoblog.com/bb-8-di-sphero-prezzi-app-caratteristiche.htm http://www.technicoblog.com/bb-8-di-sphero-prezzi-app-caratteristiche.htm#respond Mon, 29 Feb 2016 00:00:17 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2973 Droide BB-8 di Sphero: prezzi, app e caratteristiche.

BB-8 Sphero

BB-8, il droide robotico interattivo progettato da Sphero ve lo ricorderete sicuramente, è uno dei protagonisti di Star Wars il risveglio della forza, ad oggi, grazie ad un accordo con la Disney, verrà distribuito in Italia da Attiva Spa.

Il robottino, o droide, è controllabile direttamente da un’applicazione per smartphone o tablet, rispondendo ad una vasta gamma di azioni ed è persino in grado di imparare cose nuove in base ai comandi ricevuti, esibendo quella che viene chiamata personalità adattiva.

BB-8 è in grado anche di muoversi autonomamente grazie alla modalità Patrol, ma non solo, BB-8 riesce anche a proiettare ologrammi o registrazioni olografiche virtuali sullo smartphone o tablet.

Si ricarica tramite l’apposita basetta a induzione e si collega tramite Bluetooth Smart BLE a dispositivi iOS, Android e Windows Phone.

La famiglia dei prodotti Sphero si completa con i modelli Sphero 2.0 (inclusa la versione SPRK per educational) e Ollie.

Prezzi BB-8, Sphero 2.0, Ollie

BB-8 è disponibile ad un prezzo di vendita di 169.99€

Sphero 2.0 e la versione SPRK hanno un prezzo di 149.99€

Ollie ha un prezzo di 119.99€.

]]>
http://www.technicoblog.com/bb-8-di-sphero-prezzi-app-caratteristiche.htm/feed 0
LG lancia G5, lo smartphone modulare http://www.technicoblog.com/lg-lancia-g5-lo-smartphone-modulare.htm http://www.technicoblog.com/lg-lancia-g5-lo-smartphone-modulare.htm#respond Sun, 28 Feb 2016 23:29:06 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2970 LG lancia G5, lo smartphone modulare

LG-G5

Presentato al Mobile Word Congress 2016 di Barcellona, lo smartphone G5 di LG dal design modulare per una nuova ed inaspettata esperienza d’uso, si accompagna anche ad una serie di accessori, o gadget compatibili, i cosiddetti Friends.

Il corpo dello smartphone G5 di LG è completamente metallico e la batteria è estraibile, in netta controtendenza con gli smartphone attuali che stanno puntando decisamente verso la batteria integrata e non estraibile, in primis su tutti Apple.
La fotocamera dell’ LG G5, è a 135 gradi, il che permette di scegliere se scattare una fotografia con un’inquadratura normale oppure ottenerne una più ampia.

Lo stile ricercato e curvo caratterizza il design di LG G5, che si distingue grazie all’utilizzo del vetro smussato 3.5 D che incornicia il display da 5,3 pollici.

L’ LG G5, è dotato di una doppia fotocamera posteriore: la prima con un obiettivo standard da 78 gradi e la seconda, come detto, con un grandangolo da 135 gradi, per offrire un angolo di ripresa di circa 1,7 volte più ampio di qualsiasi fotocamera attuale montata su uno smartphone, maggiore di 15 gradi rispetto al campo visivo dell’occhio umano.

L’ LG G5 ha anche diverse funzionalità utili agli amanti delle fotografie con lo smartphone, tra cui Pop-out Picture, Film Effect e Auto Shot.

Qui le caratteristiche salienti dell’ LG G5

Processore: Qualcomm® Snapdragon™ 820
Display: 5.3 pollici Quad HD IPS Quantum (2560 x 1440 / 554ppi)
Memoria: 4GB LPDDR4 RAM / 32GB UFS ROM / microSD (fino a 2TB)● Fotocamera: Posteriore: Standard 16MP, Grandangolo 8MP / Frontale: 8M
Batteria: 2,800mAh (rimovibile)
Sistema Operativo: Android™ 6.0 Marshmallow
Dimensioni: 149.4 x 73.9 x 7.7~8.6mm
Peso: 159g
Reti: 4G LTE / 3G / 2G
Connettività: Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac / USB Type-C 2.0 (compatibile 3.0) / NFC / Bluetooth 4.2
Colori: Silver / Titan / Gold / Pink

]]>
http://www.technicoblog.com/lg-lancia-g5-lo-smartphone-modulare.htm/feed 0
Vive Consumer Edition: la Realtà Virtuale secondo HTC. Prezzo e Disponibilità http://www.technicoblog.com/vive-consumer-edition-realta-aumentata-htc.htm http://www.technicoblog.com/vive-consumer-edition-realta-aumentata-htc.htm#respond Sun, 28 Feb 2016 20:46:15 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2962 Vive Consumer Edition: la Realtà Virtuale secondo HTC. Prezzo e Disponibilità

Vive Shadow

Al Mobile World Congress 2016 HTC, in partnership con Valve lanciano Vive Consumer Edition. Con l’aggiunta di nuove caratteristiche all’avanguardia, la versione completa di Vive, prodotta da Steam VR, include Vive Phone Services, una nuova e innovativa caratteristica che eleva ulteriormente gli standard per la V.R.

Vive Phone Services mixa la realtà effettiva e quella virtuale, permettendo infatti di rispondere alle telefonate, rispondere ai messaggi, inviare veloci risposte e controllare l’agenda direttamente attraverso il casco.
Si può parlare di realtà ibrida, un mix tra realtà e virtuale.

Questi miglioramenti vanno ad aggiungersi a quelli già introdotti con Vive Pre, come i controller wireless e la telecamera frontale, ed anche la cinghia per la testa è stata migliorata nel design per ottenere ancor più comfort.

Sono 40 i tipi di esperienze disponibili già al lancio, la consumer edition viene rilasciata insieme a due esperienze VR interamente sviluppate, in modo da consentire una prima conoscenza della realtà virtuale:

Job Simulator: The 2050 Archives, di Owlchemy Labs: esperienza ambientata in un mondo futuristico dove i robot hanno ormai preso il posto degli esseri umani in ogni attività di produzione.

Fantastic Contraption, di Northway Games: in questa esperienza VR si può immaginare di camminare su una verde isola che galleggia nel cielo, costruire una macchina grande quanto un cavallo con le proprie mani e poi vederla muoversi nello spazio.

Prezzo e disponibilità pre-ordine

L’edizione consumer di Vive sarà disponibile per i pre-ordini a partire dal 29 febbraio, mentre la consegna e la disponibilità commerciale definitiva inizierà a partire dal 1 aprile.

Il prezzo è di 799 dollari.

]]>
http://www.technicoblog.com/vive-consumer-edition-realta-aumentata-htc.htm/feed 0
Alcatel Plus 10, caratteristiche e disponibilità http://www.technicoblog.com/alcatel-plus-10-caratteristiche-disponibilita.htm http://www.technicoblog.com/alcatel-plus-10-caratteristiche-disponibilita.htm#respond Sun, 28 Feb 2016 19:10:36 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2957 Alcatel Plus 10, caratteristiche e disponibilità

ALCATEL PLUS 10

Alcatel lancia Plus 10, il suo primo device 2 in 1 LTE con sistema operativo Windows 10, come è emerso dalla presentazione al Mobile World Congress 2016 di Barcellona, è uno dei pochi 2 in 1 da 10” sul mercato.

E’ dotato di un processore Intel quad-core insieme a Windows 10 per avere la massima produttività durante tutta la giornata, e può essere usato in 3 modi: tablet per i viaggi, laptop per lavorare tutti i giorni e come postazione per guardare film in streaming con la massima comodità.

Il mercato dei device 2 in 1 sta crescendo rapidamente perché cresce il numero di persone che cercano in un dispositivo una duplice funzionalità, svago e lavoro. Alcatel ha lanciato il Plus 10 proprio per andare incontro alle esigenze di questi consumatori.

Alcatel Plus 10 per lavoro

Il Plus 10 di Alcatel è un vero e proprio ufficio mobile, infatti grazie alla tastiera fisica e alla connettività 4G/Wi-Fi, Plus 10 è possibile lavorare comodamente ovunque, non dovendo avere l’impiccio di doversi portar dietro laptop o device più pesanti ed ingombranti.
Il Plus 10 di Alcatel, può essere usato in modalità laptop per scrivere documenti e fogli di calcolo, o in modalità dock per proiettare una presentazione. Grazie all’ampia disponibilità di porte, cosa rara su questo tipo di device, Plus 10 si dimostra ancor più adatto all’uso lavorativo grazie alla possibilità di connettere hard drive esterni, mouse, chiavette USB, schermi secondari e via dicendo.

Inoltre, Alcatel Plus 10 ha una memoria di default di 32 GB che può essere estesa con una scheda SD esterna per avere ulteriore spazio per foto, documenti, video, e quant’altro.

Alcatel Plus 10 per svago

Come detto, il laptop è pesante ed ormai scomodo da portare in giro quando si ha la necessità di dover lavorare in mobilità. Anni fa questo peso sembrava fosse stato risolto dai netbook, ad oggi invece i device 2 in 1 come l’Alcatel Plus 10 si pongono come unica soluzione. PLUS 10 è più compatto di un normale laptop ed è fino al 40% più leggero.

Alcatel Plus 10, durata batteria

L’Alcatel Plus 10 è equipaggiato con una doppia batteria. Il tablet e la tastiera 4G LTE offrono un totale di 8,410 mAh che corrispondono a circa 8 ore di lavoro o gioco. L’unica tastiera 4G LTE cat 4 (150Mbps) ha una doppia funzione: può essere usata come Hotspot Wi-Fi per connettere fino a 15 utenti.

Disponibilità Alcatel Plus 10

L’Alcatel Plus 10, in versione metallic silver sarà disponibile in Europa a partire da giugno 2016.

]]>
http://www.technicoblog.com/alcatel-plus-10-caratteristiche-disponibilita.htm/feed 0
IG: la formazione e l’informazione nel trading online http://www.technicoblog.com/ig-formazione-informazione-trading-online.htm http://www.technicoblog.com/ig-formazione-informazione-trading-online.htm#respond Thu, 29 Oct 2015 21:33:35 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2861 IG Trading Online

Tempo fa mi sono avvicinato al trading online, in seguito ad un’esperienza professionale in un importante gruppo bancario, ed ho avuto modo di accorgermi che in realtà la prima e principale barriera all’accesso al trading online non è tanto la possibilità di perdere del denaro, quanto la mole di informazioni e la preparazione teorica che sono alla base del successo nel trading online.

La formazione teorica per di più, ti porta ad avere delle basi che in taluni casi possono essere distanti da quello che è il comportamento reale dei mercati siano essi composti da azioni, commodities o valute.

Le informazioni, come diceva il buon vecchio Gordon Gekko, sono la commodity più importante, ma anche lì talvolta è molto difficile averne di buone. Ricordo il Buy and Hold sulle azioni Twitter qualche mese fa, in occasione dell’uscita degli earnings che poi si sono rivelati un flop e la notizia è addirittura trapelata prima della chiusura delle contrattazioni, un tracollo.

Sarebbe stato il caso di avere a disposizione delle informazioni più dettagliate, e sicuramente più “hands on” su quella che era la reale situazione dei ricavi dell’azienda. Non sarebbe stato male magari, avere qualche dritta per poter “coprire” l’investimento con qualche titolo più stabile (la sempre ottima Tesla?).

Tempo fa, prima di diventare operativo e realizzare un buon 20% nel giro di 3 mesi, ho scoperto IG Markets, con cui sono riuscito a stringere un buon rapporto visto che scrivevo in un blog di finanza che ora ho venduto.

Mi sono iscritto alla loro newsletter, e di lì, giornalmente ho ricevuto per settimane e mesi il loro Trading Outlook sui CFD, una vera e propria guida day by day sulla situazione dei mercati, le aspettative, i movimenti ed a buon bisogno, tra le righe, degli ottimi forecast.

Chiacchierando con gli analisti di IG, un pensiero si è fatto largo nella mia testolina da piccolo capitalista: si può vivere di solo trading sui CFD? Direi di si, e con il loro aiuto la cosa sembra ancor più fattibile.

Vi farò sapere!

]]>
http://www.technicoblog.com/ig-formazione-informazione-trading-online.htm/feed 0
Post sponsorizzato – Bosch presenta i martelli perforatori SDS Plus http://www.technicoblog.com/bosch-presenta-martelli-perforatori-sds-plus-bosh.htm http://www.technicoblog.com/bosch-presenta-martelli-perforatori-sds-plus-bosh.htm#respond Wed, 09 Sep 2015 20:17:31 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2848 Bosch SDS Plus

Robustezza e versatilità per i Bosch SDS Plus.

Bosch presenta i nuovi martelli perforatori con attacco SDS Plus, l’ideale per l’utilizzo su calcestruzzo, pietra, metallo e acciaio. Robustezza e qualità derivate dalla ricerca, infatti la continua attività di sviluppo di Bosch ha permesso di riunire 12 ricercatori provenienti dal settore sviluppo e costruzioni per poter migliorare ulteriormente il sistema SDS Plus, che per oltre 40 anni è stato lo standard internazionale per l’industria.

Uno dei miglioramenti apportati dal team di sviluppo Bosch, è stato quello di separare il meccanismo di blocco da quello di perforazione al fine di migliorare le performance, anche nei modelli più piccoli.

Da tener conto che il sistema SDS Plus è stato inventato nel 1975, ed è stato oggetto di un continuo processo di sviluppo e di innovazione, consentendo al prodotto di ottenere critiche assolutamente positive fino ad oggi.

SDS Plus è un sistema che ha anche la massima compatibilità con gli altri tipi di strumenti di lavoro, diversi tipi di punte, diverse modalità di utilizzo, che permettono al sistema di essere sempre all’avanguardia sul panorama internazionale, sia per quanto riguarda gli strumenti più importanti che per i compatti. E’ importante infatti considerare che l’interoperabilità tra strumenti di lavoro è importante in tutti i campi e, insieme all’innovazione continua, permette di arrivare ad essere leader di mercato.

Sponsorizzato da Bosch

]]>
http://www.technicoblog.com/bosch-presenta-martelli-perforatori-sds-plus-bosh.htm/feed 0
Post sponsorizzato – Pulsanti e indicatori di qualità, Siemens Sirius Act http://www.technicoblog.com/pulsanti-indicatori-siemens-sirius-act-qualita.htm http://www.technicoblog.com/pulsanti-indicatori-siemens-sirius-act-qualita.htm#respond Wed, 09 Sep 2015 20:05:33 +0000 http://www.technicoblog.com/?p=2843 SIRIUS ACT Konfigurator

Performance in azione nel comando e nella segnalazione.

Siamo abituati a pensare che il design e la tecnologia si applichino e diano il meglio solamente nei prodotti di largo consumo, destinati al grande pubblico e non negli strumenti di stampo “industriale”.
Siemens invece sembra non pensarla così, ha realizzato infatti una linea di prodotti di comando e segnalazione che mixa alla perfezione design e tecnologia, dai pulsanti ai segnalatori, utilizzando plastica e metallo.
La plastica ed il metallo, dal design funzionale e prezioso, lasciano spazio anche alle luci ed all’illuminazione dei pulsanti, così da integrarsi alla perfezione nei sistemi in cui andranno inseriti.

Installazione facilitata

Siemens, nel realizzare i prodotti Sirius Act, ha posto un importante accento sulla facilità di installazione, che permette di risparmiare tempo e denaro. Sugli strumenti Sirius Act infatti, sono presenti chiare istruzioni e specifici indicatori che consentono di installarli nei propri sistemi anche con una mano sola.
La nuova linea Sirius Act, mette a disposizione anche un configuratore che permette di rendere l’installazione ancora più facile, in tre step: online, con una “device selection” grafica, la funzionalità drag and drop, la documentazione e l’opzione di riordino.

Prova tu stesso

Siemens ha organizzato anche un live webinar, previsto per il 7.10.2015 per poter provare l’esperienza d’uso dei prodotti Sirius Act. Il webinar si terrà alle 16:00, e l’esperta Marcel Schulz vi dimostrerà quanto sia semplice utilizzare il configuratore.

Sponsorizzato da Siemens

]]>
http://www.technicoblog.com/pulsanti-indicatori-siemens-sirius-act-qualita.htm/feed 0