Simplicissimus Book Farm, la società italiana leader sul mercato dei servizi per l’editoria digitale, annuncia l’ingresso di Principia II nel proprio assetto azionario.
In oltre sei anni di intensa attività Simplicissimus Book Farm ha facilitato e accelerato coi suoi servizi la transizione al digitale di autori ed editori, e distribuisce oggi oltre 400 editori di ebook (il 65% degli editori attivi nel digitale in Italia, e il 35% dei titoli disponibili sul mercato italiano)
e più di 100 testate periodiche (tra quotidiani e riviste), oltre agli ormai oltre 1.000 autori che utilizzano Narcissus.me, la piattaforma di self-publishing lanciata nel corso del 2012.
Principia II, fondo chiuso gestito da Principia SGR, una delle maggiori realtà operanti nel settore del venture capital italiano per masse gestite, entra in Simplicissimus Book Farm sottoscrivendo un aumento di capitale da 2 milioni di euro, cui si aggiungono ulteriori 500 mila
euro contestualmente investiti dai soci fondatori.
L’ingresso di Principia II nel capitale consentirà alla società di rafforzare la propria struttura di sviluppo software, alla base dei servizi che eroga sul mercato, grazie anche all’impulso che avrà la sede di Catania, destinata a diventare il quartier generale del reparto di Ricerca
e Sviluppo della società. Le nuove risorse saranno inoltre impiegate nella progressiva internazionalizzazione dell’offerta aziendale, processo che verrà avviato già nelle prossime settimane a partire da mercati in forte sviluppo come la Turchia, la Polonia, il Messico e più in generale tutti i paesi di lingua spagnola.
“Il mercato dell’editoria digitale presenta delle opportunità di crescita estremamente interessanti per un’azienda come la nostra – ha dichiarato Antonio Tombolini, fondatore e CEO di Simplicissimus Book Farm -, a patto che sappiamo coglierle con tempestività, come ci è riuscito
di fare sul mercato italiano. Per questo l’apporto, non solo finanziario, di Principia SGR, è determinante in questa fase: sarà nei prossimi tre anni che ci giocheremo la chance di diventare uno dei maggiori player su scala globale di questo settore. Posizione a cui l’azienda non deve farsi scrupolo di puntare, attiva com’è sul mercato degli ebook e dell’editoria digitale fin dal 2006”.
Marco Magnocavallo, che rappresenterà Principia SGR nel nuovo CdA Simplicissimus, commenta: “Siamo entusiasti di poter seguire Simplicissimus Book Farm nell’espansione sui mercati internazionali dopo il consolidamento e la leadership acquisita dalla società sul mercato italiano in questi primi anni di attività. Un team estremamente competente e dinamico unito a un mercato in espansione molto rapida ci hanno convinto a effettuare l’investimento.”
Simplicissimus Book Farm raccoglie 2 Milioni di Euro da Principia II

Ti potrebbe anche interessare: