Generazione Italia Spam

Oggi è la giornata nazionale di spamming di Generazione Italia su Facebook, la neonata associazione/partito/gruppetto che Fini ha messo su per diventare il prossimo Cavaliere proprio non molla l’osso.

In barba alla profilazione degli utenti, è da stamattina che sono bombardato da inviti su inviti per diventare fan di ogni tipo di pagina collegata a Generazione Italia, da chi se ne sta occupando su Facebook. In più, visto che la suddetta associazione sta provvedendo a istituire circoli territoriali, gli inviti che mi sono arrivati riguardano ogni anfratto o regione d’Italia.

Voglio dire, se tu che gestisci Generazione Italia su Facebook vuoi racimolare fans, dovresti sapere bene o male chi invitare e chi no, per evitare poi di mettere in cattiva luce “il buon nome” del brand/associazione/ente che stai gestendo, o quanto meno per mostrare un minimo di conoscenza di ciò che ti circonda.

Seconda cosa, ma è possibile che io debba essere invitato, nell’arco della giornata, a diventare fan di ogni singola pagina di Generazione Italia? Se sono di Roma, se proprio devi fare massa fregandotene della mia appartenenza politica (ben evidente su Facebook), invitami alla pagina del Lazio.

Il termine “profilazione” non viene preso neanche in considerazione, ma a parte ciò, se scrivo chiaro e tondo un aggiornamento di stato polemico, tu che ti occupi di Generazione Italia. su Facebook e sei tra i miei contatti, non ti viene in mente di evitare? O proprio se vogliamo esagerare con la professionalità, mandare un P.M. di scuse?

No di certo, la giornata è scandita da ripetuti inviti alle pagine, nonostante tutto.

La considerazione sorge spontanea: già vai in giro con 2 profili Facebook cloni totalmente devoti solo allo spam di Generazione Italia, e questo la dice lunga.. ma non ti sorge un dubbio che magari prima di avventurarti nella promozione di qualcosa sui social media sia utile aprire un libro? Leggere qualche blog? Mostrare clutura ed educazione?

Che dire.. Gianfrà, sceglite meglio lo staff… #fail

La giornata dello Spam di Generazione Italia su Facebook

Ti potrebbe anche interessare:

Tagged on: