Techcrunch screen

A rivelarlo è Kara Swisher, che afferma anche che la cifra si aggira intorno ai 20 milioni di dollari. Inizialmente, Michael Arrington, il fondatore e principale azionista di TechCrunch, aveva chiesto 10 milioni più, ma le fonti della Swisher hanno recentemente ridimensionato l’importo della cifra.

Kara Swisher valuta l’accordo tra AOL e TechCruch molto positivamente, ma, ad esempio, Tom Foremski, di Silicon Valley Watcher, pone l’accento su quella che secondo lui è una valutazione economica scarsa del blog di Arrington, affermando che TechCrunch dovrebbe essere valutato al di sopra delle consuete stime per quanto riguarda i blogs, che, tra l’altro, sono sempre molto generose.
Lo stesso Foremski, confronta le revenues medie dei blogs con quelle, ad esempio, di Paid Content, recentemente acquisito da Guardian Media per 30 milioni di dollari, e fa notare che Paid Content ha ricavi più alti di un blog, e la valutazione è stata poverissima. Quindi l’opinione che si sta diffondendo nella blogosfera vede un Arrington che si sta per accontentare di “spiccioli”.

Recentemente Michael Arrington ha parlato di piani di TechCrunch che riguardano l’acquisizione di altri siti di notizie online, quindi staremo a vedere se, una volta perfezionato l’accordo con Time Warner AOL, questo risulterà essere un trampolino di lancio per Arrington o una palla al piede.

Michael Arrington Time

TechCrunch in trattativa con Time Warner AOL per l’acquisizione

Ti potrebbe anche interessare:

Tagged on: