Twitter Retweet

Novità in casa Twitter, la funzione che ormai è diventata un must per tutti i blogs e per qualsiasi altro contenuto in rete, il Retweet, entrerà a far parte delle funzioni build in di Twitter.
Il Retweet, originariamente lanciato da TweetMeme, e propagatosi praticamente in maniera virale a completamento degli strumenti di condivisione, sarà a disposizione di tutti gli utenti Twitter nel modo in cui è illustrato nella foto qui sotto.

Retweet in Twitter

Ciò che è emerso dai dettagli rilasciati nel Twitter’s API Announcement Group, è che la sintassi del Retweet non avrà la forma a cui siamo abituati, e cioè “RT @username“.

Qualcosa di curioso

Da qualche tempo è stato lanciato il servizio Retweet.com , e cioè la copia esatta di TweetMeme, strutturato nello stesso modo, con lo stesso tipo di bottone, e la promozione è stata affidata a questo improbabile “venditore” che prometteva 10.000 dollari ad un fantomatico vincitore, in cambio dell’inserimento nel proprio sito/blog del bottone retweet in questione.
Non credo che TweetMeme soffrirà più di tanto a causa dell’implementazione della funzione direttamente in Twitter, visto che tutti i contenuti esterni, su blog o siti continueranno ad avere il suo bottoncino di RT, ma questo servizio clone accuserà decisamente visto che la fase di lancio è stata affidata a questo video abbastanza scadente ed ha incontrato il colpo di grazia sferrato direttamente da Twitter.

Somiglia a Facebook

In sintesi la situazione all’interno delle timelines di Twitter cambierà e di tanto, saranno aggiornati i codici disponibili nella sezione A.P.I. con un limite di 100 retweets, ed il tutto assomiglierà in maniera incredibile al “Mi piace” di Facebook, mostrando solo il primo retweeter in versione testo e gli avatar di chi ha retweetato.

Twitter, la feature Retweet diventerà di serie

Ti potrebbe anche interessare:

Tagged on: