Come da copione un altro “Big” aggiunge la geolocation in maniera più compiuta al suo servizio, è la vota infatti di Twitter, che sta mettendo a punto un sistema parallelo alla geolocalizzazione a cui siamo abituati subentrato con la nuova versione del servizio di microblogging.

Tra non molto infatti verrà data a tutti la possibilità di aggiungere un luogo associato alla propria posizione geografica, che apparirà in grigio sotto i tweets emessi da quella data posizione.

Come fare ad aggiungere un luogo su Twitter

1) Attualmente Twitter consente di aggiungere una posizione geografica che viene rilevata automaticamente, ma quando la nuova feature sarà disponibile in tutti gli account, verrà richiesto, tramite un piccolo link dopo la geolocation di aggiungere un luogo fisso, per cui cliccandoci si aprirà questa finestra.

2) Se il luogo non è già presente, Twitter ve lo comunicherà e vi permetterà di aggiungerlo, come da immagine qui sotto.

3) Dopodichè dovrete specificare il luogo geografico in cui si trova il place che state inserendo, semplicemente muovendo il cursore sulla mappa. Niente paura, la mappa tiene conto della vostra posizione rilevata in automatico, quindi il tragitto sarà breve.

4) Quindi non rimarrà che aggiungere un indirizzo ed il gioco è fatto, avrete la vostra location associata anche a Twitter.

Anche Twitter avrà il suo Places

Ti potrebbe anche interessare: