Clicca per allargare

Twitter si mostra oggi con un nuovo design, molto più ampio ed intuitivo del precedente, non si dilunga a mostrare i top tweets, ma solo quelli che vengono classificati come top tweeters, tra i quali Geekissimo, Antonio Di Pietro e Radio 105.

Inoltre è di oggi la notizia secondo cui, come riportato da Sarah Shearman questa mattina (ed anche Read Write Web), Twitter sarebbe sul punto di mettere a disposizione delle aziende delle vere e proprie brand pages, in sostanza delle pagine brandizzabili con funzioni diverse rispetto ad un account normale.

Cio che traspare dalle prime indiscrezioni è il fatto che le branded pages, le fan page su Twitter, non saranno gratuite, come quelle su Facebook, tanto per poter far arrivare nelle casse del povero medium qualche dollaro.

Il servizio brandizzato verrà proposto, ovviamente in anteprima negli Stati Uniti, in seconda battuta verrà allargato all’Inghilterra, dove Twitter sta aprendo un ufficio di rappresentanza commerciale.

Se vedete il vostro profilo su Twitter tornare al tempo della guerra, non preoccupatevi.

Twitter: restyling e brand pages?
Tagged on: